Nelle vicinanze

avvio automatico

Mostra miniature

Mostra spiegazioni

La ciclista di Brownsburg Chloe DeGert, dopo l’orribile incidente di giovedì, ha risposto venerdì con un tweet rassicurante su Twitter:

“Tornerò più tardi.”

Dopo aver fatto una svolta a metà dell’esperienza in una sola volta, ha perso il controllo della sua moto e si è schiantata sul paraurti ai Campionati del mondo su strada a Imola, in Italia.

La sua testa capovolse il tallone, oltrepassando la barriera della riva erbosa. È stata trasportata in aereo in un ospedale di Bologna e ha subito un intervento chirurgico per riparare il muscolo quadricipite, secondo suo padre, David DeGert.

“Ricordo di aver pensato che se potessi avere la mia bici, posso vincere? La prima cosa che ricordo è stata chiedere a JimMiller_time se avessi finito. Poi ho guardato in basso e ho visto le mie gambe”, ha scritto Dejer verso le 6 del mattino di un venerdì in Italia ( mezzanotte a Indianapolis).

Grazie per tutti i migliori auguri.

“Tornerò più tardi.”

USA Cycling ha riportato una lacerazione alla gamba sinistra. Si prevede che si riprenda completamente, afferma la dichiarazione. Jim Miller è il presidente del ciclismo Sports Performance negli Stati Uniti.

“Siamo sollevati dal fatto che questo crollo non è stato peggiore di quanto avrebbe potuto essere. Anche se questo incidente è angosciante, Chloe è giovane e combattente”, ha detto Miller. “Con la determinazione di Chloe, sappiamo che tornerà per la corsa prima di rendercene conto. Per ora, vogliamo che si concentri sulla guarigione.”

A metà dell’angolo, la bici Dygert iniziò a dondolare. L’angolo aveva delle federe lungo la strada, ma finì poco prima dove colpì la barricata.

READ  Euro 2020: Italia 3-0 Svizzera - Doppietta di Manuel Locatelli in una vittoria a senso unico

Le immagini della scena hanno mostrato che la sua gamba sinistra era danneggiata, con una ferita sanguinante da metà coscia al ginocchio sinistro.

Il padre di Degert ha scritto che sua figlia non aveva ossa rotte ma che i muscoli del quadricipite erano stati recisi “da un lato all’altro” e il legamento era “reciso o gravemente danneggiato”.

Dygert è allenato a Boise, Idaho, da Kristin Armstrong, che ha vinto le ultime tre medaglie d’oro olimpiche nella cronometro. Lo disse ad Armstrong, che non era in gara Notizie di ciclismo Che i medici erano preoccupati per la lacerazione.

“E ‘orribile e disgustoso”, ha detto Armstrong al sito web di ciclismo. “Sarà un difficile recupero per Chloe”. “Ma devo sempre guardare alla buona notizia, che è che Chloe è in buone mani, le persone si prendono cura di lei e lei ha una buona squadra intorno a lei”.

Amore, gloria e famiglia: Un canottaggio in Indiana è diventato il primo donatore di organi a vincere una medaglia olimpica

College Basketball Bubble: L’epidemiologo IUPUI afferma che la bolla NBA dovrebbe essere simulata

Degert, 23 anni, è un 10 volte campione del mondo e medaglia d’argento olimpica 2016 in Team Quest. A causa della pandemia, questa è stata la sua prima gara da quando ha stabilito due record mondiali di stalking in solitaria ai Campionati del mondo su pista a febbraio a Berlino. Degert non ha corso su questa strada dai mondiali dell’anno scorso.

READ  Nahitan Nandes: affare Tottenham con centrocampista Cagliari | notizie di calcio

Con 14,9 chilometri da 31,7 chilometri, Dygert ha registrato il miglior tempo di 26 secondi.

L’anno scorso, è diventata la più giovane vincitrice del test – con il maggior margine – nella storia del Campionato mondiale su strada. La sua performance è stata una dichiarazione che potrebbe diventare una superstar americana alle Olimpiadi di Tokyo, che è stata posticipata al 2021.

Un’altra battuta d’arresto è stata per Degert, che era un giocatore di basket alla Brownsburg High School prima che gli infortuni la reindirizzassero al ciclismo. Si è espressa apertamente sulla sofferenza che ha subito dopo aver subito una commozione cerebrale in seguito a un incidente nel maggio 2018 e una serie di lesioni minori.

IndyStar copre gli sport che ami

“Chloe è un’atleta di talento. Ho avuto incidenti in passato e sono tornata più forte che mai. Non ho dubbi che sarà di nuovo così”.

Con Degert fuori, l’olandese di 30 anni Anna van der Bregen ha vinto il suo primo titolo mondiale di esperienza da solista dopo essere arrivata seconda in ciascuno dei tre anni precedenti. Alle Olimpiadi di Rio 2016, ha vinto l’oro nelle corse su strada e il bronzo nel tempo di prova.

Dygert punta agli ori olimpici sia su strada (cronometro) che su pista (inseguimento a squadre). I Giochi di Tokyo dovrebbero aprire il 23 luglio, quindi ha avuto solo nove mesi per riabilitare e tornare al massimo della forma fisica.

Contatta il reporter di IndyStar David Woods all’indirizzo david.woods@indystar.com. Seguitelo su Twitter @ DavidWoods007.